Pieve di Santo Stefano
-

La Pieve di Santo Stefano a Cesclans sorge su un rilievo non lontano dal paese. L’aspetto attuale della chiesa è frutto di recenti lavori di ristrutturazione, ma, in realtà, la sua storia è molto antica.

La Pieve

La Pieve di Santo Stefano a Cesclans sorge su un rilievo non lontano dal paese. L’aspetto attuale della chiesa è frutto di recenti lavori di ristrutturazione, ma, in realtà, la sua storia è molto antica. Un primo edificio sacro cristiano, attestato dalla ricerca archeologica, risale verosimilmente ad un’epoca non anteriore all’VIII-IX secolo, probabilmente al di sopra di precedenti insediamenti. La Chiesa di Santo Stefano ha subito, nel corso dei secoli, vari ampliamenti e ristrutturazioni. L’edificio attuale è stato interamente ricostruito dopo il terremoto del 1976, seguendo le linee settecentesche ed è stato riaperto al culto nell’agosto 2008.

Un artistico portale in bronzo, decorato secondo i canoni del bassorilievo dall’artista veneto Clauco Benito Tiozzo, conduce all’interno della chiesa. Sempre dello stesso artista si possono ammirare gli affreschi realizzati a completamento dei restauri interni, raffiguranti scene dai temi simili a quelli eseguiti da Antonio Schiavi nel Settecento e andati perduti. All’interno della chiesa, dietro l’altare, si trova un dipinto attribuito a Pomponio Amalteo e raffigurante una Madonna con bambino in trono, Santo Stefano e San Giovanni Battista, con un’iscrizione che riporta, probabilmente, l’anno di realizzazione: 1536.


Ricavato in suggestivi cunicoli illuminati sotto il pavimento della chiesa, si trova l'Antiquarium a cui si accede dal lato esterno destro dell’edificio. In un labirinto di percorsi e di resti relativi ad antiche fondazioni, trovano spazio reperti di un certo rilievo storico ed archeologico, recuperati nel corso di diverse campagne di scavo effettuate tra il 1993 ed il 1996.

  

[Fonte: Tra storia e fede - Guida artistica e archeologica alle Pievi e ai siti archeologici]

Info e contatti

Accesso
Dopo aver superato l’abitato di Cavazzo Carnico, si prosegue lungo la S.S. 512 in direzione del Lago di Cavazzo fino al bivio per Cesclans. Imboccata a destra la stretta rotabile in salita, si raggiunge un bivio posto all’entrata del paese. Qui si svolta a sinistra e, proseguendo lungo la strada sempre in salita, si raggiune la panoramica spianata sulla quale sorge la Pieve di Santo Stefano.

 

Visita il sito
www.camminodellepievi.it

 

Un'idea in più

Percorsi suggestivi, itinerari spettacolari, tesori nascosti.
Le nostre proposte per scoprire la Carnia
Art Park
Verzegnis

Art Park

Un singolare Parco di arte contemporanea, con installazioni di esponenti di Arte Povera, Land Art e Minimalismo.

Scopri
I sentieri della grande guerra
Itinerari

I sentieri della grande guerra

Suggestivi itinerari che spaziano da escursioni in quota a visite presso siti e luoghi storici, visite in musei e mostre permanenti.

Scopri
La via del marmo
Verzegnis

La via del marmo

Itinerario escursionistico alla scoperta dell'antica cava di marmo rosso di Verzegnis, una sorta di museo all’aria aperta di archeologia industriale

Scopri