Pieve di San Floriano
-

La suggestiva Pieve di San Floriano è situata su un’altura ed è raggiungibile a piedi con una bella passeggiata di circa mezz’ora.

La Pieve

La suggestiva Pieve di San Floriano è situata su un’altura da cui si domina visivamente la conca di Illegio e la Valle del Bût. Da qui si possono vedere sia la Pieve di Santa Maria Oltre Bût, sia quella di San Martino a Verzegnis, sia quella di San Pietro a Zuglio. Probabilmente è stata eretta nel IX-X secolo nello stesso luogo dove sorgeva un antico castello. La Pieve, d’impianto medioevale, ad una sola navata, con abside poligonale caratterizzata da contrafforti in pietra, presenta la tipica copertura in embrici a scaglie (tegole piane dai bordi rialzati).

 

La chiesa attuale

L’attuale edificio appartiene al XIV secolo, con successivi rimaneggiamenti nei secoli XV e XVI ed ingloba parti delle precedenti costruzioni: alcune pareti e pitture del Duecento, altre trecentesche, altre che risalgono al 1480 circa. L’area visibile più antica è l’affresco con lo stemma dei castellani di Illegio, che risale alla metà del 1200. Al XII secolo è datata una preziosa croce astile, con smalti di Limoges, unico oggetto rimasto dell’antico tesoro. All’interno è conservato ciò che resta dell’altare maggiore, in legno intagliato e dorato, opera di Domenico da Tolmezzo eseguita nel 1497, le cui statue originali sono state trafugate. Si possono ammirare anche gli affreschi del 1604 del pittore Giulio Urbanis, dedicati, nella cappella laterale del Santo, al martirio di San Floriano e l’altare in pietra scolpita e dipinta del 1511 di Carlo da Carona.

 

[Fonte: Tra storia e fede - Guida artistica e archeologica alle Pievi e ai siti archeologici]

Info e contatti

Accesso
Dalla piazza del paese, dopo aver lasciato sulla destra la Chiesa della Conversione di San Paolo, ci si incammina lungo il tragitto segnalato dalle indicazioni. Dopo 200 metri, alla fine della discesa, si incontrano le stazioni della “Via Crucis”. Arrivati alla terza stazione, si scende fino al ponte sul torrente Frondizzon. Da questo punto, continuando a seguire la “Via Crucis”, sempre in salita, dopo circa 30 minuti si arriva alla Pieve.

 

Visita il sito
www.camminodellepievi.it

 

Un'idea in più

Percorsi suggestivi, itinerari spettacolari, tesori nascosti.
Le nostre proposte per scoprire la Carnia
Art Park
Verzegnis

Art Park

Un singolare Parco di arte contemporanea, con installazioni di esponenti di Arte Povera, Land Art e Minimalismo.

Scopri
I sentieri della grande guerra
Itinerari

I sentieri della grande guerra

Suggestivi itinerari che spaziano da escursioni in quota a visite presso siti e luoghi storici, visite in musei e mostre permanenti.

Scopri
La via del marmo
Verzegnis

La via del marmo

Itinerario escursionistico alla scoperta dell'antica cava di marmo rosso di Verzegnis, una sorta di museo all’aria aperta di archeologia industriale

Scopri