Trekking ed escursioni

Un concentrato di natura quello che troverete in ogni valle della Carnia. In un posto così ogni attività all’aria aperta trova il suo ambiente ideale: dalle passeggiate con la famiglia ai percorsi di trekking per gli sportivi più appassionati. Dalle Dolomiti Pesarine ai Monfalconi di Forni è tutto un susseguirsi di importanti montagne, che possono essere affrontate con impegnative scalate, bellissime ferrate, o percorrendo le vie normali e più tradizionali.

Lasciati ispirare

Via delle Transieres

Da Dierico di Paularo, attraversato il paese si procede verso il Rio Secco, salendo poi al Rif. Forestale Chianeipade e quindi al Ricovero Casera Turrieia seguendo il sentiero CAI 438.

Scopri

Ti suggeriamo

Percorsi suggestivi, itinerari spettacolari, tesori nascosti.
Le nostre proposte per scoprire la Carnia

Anello di Uerpa

Dalla località Uerpa prima su strada asfaltata sucessivamente su strade forestali attraverso prati, pascoli e boschi di faggio.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Anello Monte Dauda

Dal paese di Fielis, attraverso boschi e pascoli alpini, si giunge a malga Meleit. Da qui si arriva in cima al Monte Dauda.

Livello di difficoltà

Difficile - Esperto

Anello Monte Zoncolan

Dal fondovalle a m.1500 si cammina all'interno di boschi di alto fusto, quindi si passa ai pascoli Alpini aperti con ampi scorci sulle vallate sottostanti. Sentiero per escursionisti allenati.

Livello di difficoltà

Difficile - Esperto

Anello Val di Lauco

Il percorso si svolge generalmente su strada bianca. Il tratto Malga Claupa - M.Arvenis - Malga Agareit su sentiero che non presenta difficoltà.

Livello di difficoltà

Difficile - Esperto

Noiaris - Monte Arvenis

Dal paese di Noiariis attraverso boschi misti si arriva a Malga Dauda, da qui su strada forestale si giunge a malga Agareit, dove si incontra il sentiero che ci porta in cima all'Arvenis.

Livello di difficoltà

Difficile - Esperto

Anello Monte Tamai

Il percorso si svolge dapprima lungo la pista di rientro dello Zoncolan, successivamente su sentiero e poi su strada bianca. Sentiero per escursionisti allenati.

Livello di difficoltà

Difficile - Esperto

Il troi dal Cei dal Ros

Percorso escursionistico impegnativo di particolare interesse naturalistico, geologico, orografico, botanico, zoologico e panoramico, per la collocazione centrale del Monte Verzegnis nel contesto delle Valli della Carnia

Livello di difficoltà

Medio - Amatore

Zoncolan a perno tra "But & Dean"

L’itinerario parte da Ovaro (530 m.) e ci porta alla frazione di Lenzone (600 m.) dove ha inizio il segnavia CAI 157 che, attraverso strada asfaltata, sale alla Malga Arvenutis (1516 m.) quindi a casera Arvenis Alta (1602 m.).

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Il sentiero delle pianelle

Da Sauris di Sopra (1394 m.) si scende seguendo la strada indicata dal segnavia CAI 209 perdendo quota. Attraversato il Torrente Lumiei (1100 m.) l’itinerario riprende a salire verso il Lago Mediana e Casera Mediana (1661 m.).

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Il sentiero dei campanelli

Da Sauris di Sopra (1394 m.) l’itinerario segue la strada di servizio alla malghe che raggiunge ripidamente quota 1860 m. nei pressi dei Laghetti Festons per raggiungere l’omonima malga (1833 m.).

Livello di difficoltà

Medio - Amatore

Tra i fiori di Entralais

Da Pesariis, interessante paese noto per la secolare produzione di orologi, sulla strada esterna del paese in direzione Forcella Lavardet si trova l’indicazione del sentiero CAI 229.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

L'anello del Giramondo

Dal Rifugio Tolazzi (1350 m.) a Collina di Forni Avoltri, si sale al Rifugio Lambertenghi Romanin (1955 m., possibilità di arrivo anche dal Rifugio Marinelli seguendo il sentiero CAI 145 “Spinotti”).

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Il percorso delle sentinelle

Da Casera Pramosio (1521 m.) si scende a Timau (820 m.) seguendo il sentiero CAI 402, detto Sentiero dei Pastori.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

I sentieri dell'arcobaleno

Da Casera Pramosio a Passo di Monte Croce Carnico il sentiero si snoda su un territorio che fu teatro di sanguinose battaglie durante la Prima Guerra Mondiale, dove è possibile visitare fortificazioni austriache e italiane restaurate e trasformate in museo storico all’aperto.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Sulle tracce del Dio Odino

Da Passo Cason di Lanza (1552 m.) si segue il sentiero CAI 458 risalendo alla Sella Ratterdorf (1781 m.) incrociando il sentiero principale CAI 403.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Via delle Transieres

Da Dierico di Paularo, attraversato il paese si procede verso il Rio Secco, salendo poi al Rif. Forestale Chianeipade e quindi al Ricovero Casera Turrieia seguendo il sentiero CAI 438.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Lenzone - Terme di Arta

Questo percorso, in parte su sentiero in parte su strade forestali, permette di passare dalla Val Degano alla valle del But, toccando le malghe che si trovano sulle pendici del monte Arvenis.

Livello di difficoltà

Difficile - Esperto

Anello Monte Arvenis

L'intinerario, ad anello, tocca alcune malghe poste sulle pendici del Massiccio dell'Arvenis.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Pian delle streghe

Cantato anche dal Carducci, il Pian delle Streghe è un luogo avvolto dalla leggenda e dal mistero. Il percorso  sale fino alla al Monte Tenchia in una cornice paessaggistica molto suggestiva.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Anello Casere Carnia Centrale

Un itinerario non impegnativo per scoprire malghe e casere della Carnia centrale.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Campanili Lander

Il percorso sarà l'occasione per osservare i suggestivi pinnacoli di roccia, alti fino ad una decina di metri, conosciuti come Campanili del Lander.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Malghe Pramosio e Pramosio Alta

Alla Malga Pramosio è possibile giungere anche in auto, partendo dalla borgata di Laipacco in comune di Paluzza. Il sentiero inizia dove si interrompe la strada asfaltata e sale lungo un bosco di abeti rossi e bianchi.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Monte Crostis

Lungo questo itinerario si intervallano morbidi pascoli a vedute sulle cime delle montagne circostanti. La strada, percorribile anche in automobile, è quasi completamente asfaltata.

Livello di difficoltà

Facile - Principiante

Lago di Bordaglia

Il lago di Bordaglia è uno dei più suggestivi laghetti alpini della regione. Circondato da grandi larici e da un bosco di conifere, il lago si trova in una verde conca ai piedi della Creta di Bordaglia.

Livello di difficoltà

Medio - Amatore

Sui monti di Sauris

Un itinerario attraverso distese di pascoli d'alta quota, punteggiate da placide mucche e macchie di pini mughi e fiori colorati.

Livello di difficoltà

Medio - Amatore

Info & Tips

Informazioni e suggerimenti utili per vivere
al meglio le tue vacanze outdoor